Infezioni Obiettivo Zero

Rivista on line

Infezioni Obiettivo Zero

Rivista on line
a cura di Agenzia regionale di sanità Toscana

Antibiotici, il sistema TEE potrebbe rivitalizzare la ricerca e generare risparmi per l'Europa: lo studio EFPIA analizza costi-benefici

Infection control · 4 ottobre, 2022

EFPIA.  A framework for assessing the potential net benefits realised through Transferable Exclusivity Extension (TEE) as an incentive for antimicrobials. Final report, 5 Sep 2022


Sono sempre più necessari e urgenti  nuovi antibiotici per affrontare la minaccia, per la salute globale, della resistenza antimicrobica (AMR), poiché le infezioni diventano sempre più resistenti ai trattamenti attuali. Una nuova ricerca potrebbe aprire la strada a una nuova soluzione permanente per la ricerca e lo sviluppo di nuovi antibiotici in Europa.

Il sistema TEE (Transferable Exclusivity Extension - estensione dell'esclusiva trasferibile)  prevede che agli sviluppatori di nuovi antibiotici venga concesso una sorta di "voucher" per estendere di 9-12 mesi l'esclusività di uno dei loro farmaci, oppure per cedere il voucher ad un'altra azienda, quindi pagando per la ricerca di successo. Si ipotizza che nel prossimo decennio questo sistema possa portare a due nuovi antibiotici all'anno per i pazienti, prevenendo così almeno una parte dei 400mila decessi annuali associati all'AMR in UE. 

L'analisi costi/benefici messa a punto dalla Charles River Associates per conto di EFPIA dimostra i potenziali benefici – clinici ed economici – e dissipa i timori che la TEE possa rivelarsi troppo costosa per gli Stati membri. In realtà,  la ricerca dimostra che i singoli paesi potrebbero risparmiare centinaia di milioni di euro ed avere una soluzione sostenibile a lungo termine per rivitalizzare la pipeline degli antibiotici.

Per la prima volta la ricerca quantifica i benefici netti positivi che il sistema TEE può offrire, tra cui  i benefici clinici per i pazienti derivanti dal trattamento di infezioni ospedaliere pericolose per la vita - come la sepsi e infezioni complesse comprese le infezioni gravi delle vie urinarie - nonché i vasti benefici che gli antibiotici possono portare consentendo interventi chirurgici e medici. Sono da includere anche il vantaggio della riduzione della trasmissione delle infezioni tra la popolazione, il valore assicurativo della disponibilità di trattamenti in caso di incidenti gravi e i guadagni di produttività derivanti dalla possibilità per i pazienti di tornare al lavoro.

Il rapporto modella l'uso del sistema TEE in sei paesi, scelti per fornire una riflessione accurata dei diversi mercati dei medicinali nell'UE27. 

 

Per maggiori dettagli consulta il rapporto EFPIA

Novità in pillole